Seggioloni portatili: migliori prodotti di Dicembre 2021, prezzi, recensioni

Il seggiolone rappresenta un accessorio fondamentale per l’intera famiglia e per il bambino quando inizia il suo – lungo e tortuoso – percorso dello svezzamento. La prima regola, quando si inizia con lo svezzamento, è appoggiare il bambino in un posto sicuro e comodo. E dunque, più sicuro e comodo di un seggiolone non ci si può auspicare niente di meglio. Il settore dei seggioloni è molto ampio e vario, e offre tante opzioni e modalità di regolazione, in base ai propri gusti e alle proprie necessità. Ci sono seggioloni in plastica, in metallo o in legno; alcuni sono con le ruote, altri senza; ancora, alcuni seggioloni sono con sdraietta mentre altri sono ruotabili di 360°.

E’ importante iniziare ad usare il seggiolone non prima del sesto mese di età del bambino. E’ proprio intorno ai sei mesi, infatti, che egli conquista – con fatica e dedizione – per la prima volta la posizione eretta seduta. In questo stupendo traguardo, il neonato va accompagnato con i giusti strumenti. Il seggiolone, rappresenta uno di questi.

In questo articolo vogliamo dedicarci, in particolar modo, ai seggioloni portatili. Vedremo quali sono le componenti materiali della struttura, perché sono utili e infine quali sono le caratteristiche dei migliori prodotti in commercio.

Quando e come si usa un seggiolone?

Il seggiolone è uno dei tanti accessori di cui il bambino necessita non appena inizia ad esplorare i suoi giochi, la pappa e se stesso. Esso infatti è progettato non soltanto come luogo in cui il neonato aspetta di ricevere cibi solidi, ma può trattarsi anche di una comoda postazione per giocare o per fare il quotidiano riposino pomeridiano. I seggioloni sono dotati di una robusta imbottitura, che rende confortevole la seduta e non stanca il bambino. Ogni parte del seggiolone è arrotondato, privo di spigoli: questo consente al bambino di giocare e stare sul seggiolone in sicurezza, senza il rischio di farsi male.

Usare un seggiolone è molto facile, basta innanzitutto seguire le istruzioni. In linea teorica, prima di usare un qualsiasi seggiolone bisogna accertarsi che essa rispetti la normativa europea nella sua fase di produzione e che superi dei test specifici. E’ assolutamente sconsigliato utilizzare prodotti non a norma. In primo luogo il seggiolone va aperto del tutto e posizionato in modo stabile con tutti e quattro i “piedi” appoggiati sul pavimento. In caso di seggiolone portatile, esso va agganciato in modo saldo al tavolo cui è destinato.

Assicuratevi, poi, che il seggiolone regga il peso e sia ben posizionato e verificare che non si ribalti: basta fare un po’ di pressione con la mano sulla seduta e accertarsi che esso sia stabile. Quando tutte le verifiche sono state effettuate, potete posizionare delicatamente il bambino inserendo le sue gambe nell’apposito sparti-gambe. Quando il seggiolone non vi servirà, potete chiuderlo (se il modello lo consente) e metterlo da parte.

Seggioloni portatili: vantaggi e info utili

Tra i modelli di seggiolone sicuramente più apprezzati e convenienti, vi è quello portatile. Un seggiolone portatile include tantissimi vantaggi, e vale davvero la pena provare questo prodotto. In primo luogo si tratta di uno strumento pratico: non ingombra, poiché risulta privo di gambe d’appoggio. Per usarlo basta agganciarlo ad un tavolo e regolarlo in altezza in base alle misure del bambino. Alcuni tipi di seggiolone portatile “seguono” la crescita del neonato nei suoi primi anni di vita, dando la possibilità di modificare la sua struttura adattandola di volta in volta.

Altro vantaggio del seggiolone sono le dimensioni ridotte: a differenza dei classici seggioloni non viene posizionato per terra e occupa davvero pochissimo spazio in casa. In questo modo i genitori saranno più liberi di muoversi nell’ambiente domestico. Su questo seggiolone, inoltre, il bambino può sperimentare le sue nuove abilità motorie muovendo le sue gambe nel vuoto, comodamente seduto, ed esercitando la muscolatura.

Infine, il seggiolone portatile è comodo perchè si può portare con sé ovunque e consente al bambino di essere reso partecipe durante i pasti dell’intera famiglia, grazie al suo esclusivo posto a tavola. Sul tavolo egli potrà anche giocare, rilassarsi e guardare i suoi cartoni animati preferiti.

Consigli d’acquisto sui migliori seggioloni portatili

Un seggiolone portatile è vantaggioso anche da un punto di vista economico: grazie ad un budget tutto sommato limitato potrete disporre di una gamma diversificata di prodotti. In più, però, è necessario prendere in considerazione alcuni aspetti nella fase di scelta del giusto seggiolone da acquistare. In primo luogo, scegliete un seggiolino robusto e ben imbottito, in modo tale che il bambino possa non stancarsi durante il gioco o la pappa. Inoltre, scegliete un seggiolone sicuro e a norma, per evitare probabili rischi. Optate per un seggiolone portatile realizzato con materiali atossici e che non contengano parti piccole che il bambino potrebbe pericolosamente ingerire.

Infine, scegliete un seggiolone portatile con design ergonomico e dai colori sgargianti che attirino la curiosità del bambino.

Mamma super organizzata, neo specializzata in Editoria e Scrittura, amante dei libri e della musica. Nasco nel 1996 e scrivere è la mia più grande passione.

Back to top
menu
Migliori Seggioloni per Bambini