Cos’è e come funziona il seggiolone con sdraietta? Spiegazione, informazioni utili

Se avete un neonato, uno dei dispositivi “must-have” che certamente vi saranno molto utili è proprio un seggiolone. C’è chi preferisce quello da tavolo e chi quello con l’alza sedia. Non esiste una regola fissa da seguire nella scelta di un seggiolone. L’importante è che sia sicuro, comodo e pratico sia per la mamma che per il bimbo che dovrà starci seduto. E’ fondamentale utilizzare questo strumento dai 6 mesi compiuti, o per lo meno aspettare che il bambino conquisti la posizione seduta senza supporti. I modelli di seggioloni sono veramente tanti, e si differenziano per struttura, materiale di realizzazione e accessori. Alcuni, ad esempio, includono una borsa portaoggetti nella parte in basso, altri possono inclinarsi, e così via.

In questo articolo approfondiremo i seggioloni con sdraietta inclusa: certamente è uno dei tipi di seggiolone più diffusi nelle famiglie, proprio perché è multifunzionale e può essere utilizzato per tanti scopi. Nello specifico, vedremo di quale materiale sono composti i migliori seggioloni con sdraietta in commercio, forniremo poi alcune informazioni essenziali sulle caratteristiche e i vantaggi. Infine, daremo alcuni consigli pratici per mantenere il seggiolone sempre in buone condizioni, ed evitare che residui di sporco e polvere si depositino sulla superficie, rovinandola.

Cos’è un seggiolone e come si usa?

Quando inizia lo svezzamento, il seggiolone è uno strumento validissimo che andrete ad utilizzare tutti i giorni per dare da mangiare al vostro bambino. Alcuni seggioloni sono strutturalmente realizzati in modo da piegarsi in modo pratico e veloce ed essere trasportati ovunque. Essi devono risultare leggeri e non ingombranti. La struttura del seggiolone può essere in plastica o in legno: la cosa più importante è che esso sia studiato seguendo la normativa europea EN 14988:2006 del maggio 2007. E’ assolutamente sconsigliato l’acquisto di prodotti non idonei che non rispettino tutte le regole di sicurezza.

Alcuni seggioloni possono essere spostati da un punto all’altro grazie all’utilizzo di apposite ruote. Si tratta di una soluzione pratica e sicura per spostare il vostro bambino da una stanza all’altra senza necessariamente slegare e togliere il bambino dalla seduta. Un seggiolone può essere anche usata come postazione di gioco: se è dotato di apposito vassoio, il bambino potrà appoggiarci sopra i suoi giocattoli. Questo attrezzo risulta molto utile anche per i genitori, che possono mettere in sicurezza il proprio bambino e farlo giocare mentre essi si dedicano al lavoro o a svolgere faccende domestiche quotidiane.

Grazie al seggiolone il bambino può muoversi in maggiore libertà e permettere una maggiore motricità delle gambe, lasciandole libere di esercitarsi muovendosi nello spazio.

Seggiolone con sdraietta: caratteristiche e vantaggi

Un tipo molto diffuso ed apprezzato di seggiolone è quello con sdraietta inclusa. Esso si adatta perfettamente sia come postazione per il pranzo e lo svezzamento, sia come luogo di svago e di riposo. Una caratteristica di questo prodotto è l’arco superiore dotato di giochini morbidi pendenti. Questi giochi possono essere anche luminosi, sonori e interattivi, in base all’avanzamento tecnologico del modello. Anche il numero di giochi può variare.

La particolarità di questo seggiolone è la possibilità di reclinarsi e di regolare a piacimento l’inclinazione, ottenendo quella desiderata. Il tessuto è morbido e traspirante, la seduta ben imbottita per garantire il massimo confort al bambino. Alcuni modelli di seggioloni con sdraietta includono anche un riduttore che possa adattare il dispositivo alla conformazione fisica del bambino, se esso è di età inferiore ai 6 mesi di età.

Con questa tipologia di seggiolone sarà più facile gestire i momenti di pappa, di gioco e di riposo rispetto ai seggiolini di altro tipo. Vi sono in commercio modelli eleganti e modelli sportivi, così come si può scegliere seggioloni con sdraietta con o senza ruote. Vediamo adesso come poter mantenere il seggiolone in condizioni ottimali.

Pulizia e manutenzione di un seggiolone con sdraietta

Per mantenere in buone condizioni un seggiolone con sdraietta bastano pochi e semplici passi. In primo luogo, evitate di lasciare il seggiolone in luoghi poco sicuri ed assicuratevi di chiuderlo bene (se esso è pieghevole) ed appoggiarlo correttamente sul pavimento. Evitate inoltre di spruzzare prodotti sulla superficie. Oltre che a risultare tossico per il vostro bambino (si sa, i bambini mettono in bocca tutto), si rischia di rovinare il tessuto e la struttura. Non lasciate mai il seggiolone chiuso a portata del bambino, e non lasciatelo neanche accanto ad una fonte di calore.

In alcuni casi l’imbottitura della sdraietta può essere rimossa e lavata a parte. In questo caso si consiglia di lavarla a mano o in lavatrice, ma comunque a temperatura moderata. Per rimuovere eventuali macchie basta passare un panno umido sulla zona interessata. Ripetete il procedimento se rimane un alone o si tratta di una macchia ostinata.

Per pulire la struttura, infine, va applicato lo stesso sistema. Basta un panno inumidito con acqua o con qualche goccia di prodotto e il seggiolone tornerà come nuovo.

Mamma super organizzata, neo specializzata in Editoria e Scrittura, amante dei libri e della musica. Nasco nel 1996 e scrivere è la mia più grande passione.

Back to top
menu
Migliori Seggioloni per Bambini